Imprenditore arrestato

Lo aveva chiuso nel suo ufficio e picchiato brutalmente perche’ riposava all’ombra dopo lunghe ore di lavoro.  Per la violenta aggressione del luglio scorso nei confronti di un assistente bagnante di 22 anni – finito in ospedale con 40 giorni di prognosi – la polizia di Ostia ha arrestato il titolare dello stabilimento “Bettina beach” di Ostia.  Determinante e’ stato l’immediato sequestro dell’apparato di videosorveglianza da parte degli agenti, che ha consentito di ricostruire l’intera vicenda. L’imprenditore si trova ora ai domiciliari per sequestro di persona e lesioni aggravate.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *