Giallo di Ostia

Paola Ferri, morì per un malore impossibile da prevenire: era affetta da una malformazione cardiaca congenita. Lo stabilisce l’esito definitivo degli esami effettuati sul corpo della donna morta nel pomeriggio del 6 giugno durante una gita in barca con il suo compagno marco al largo di ostia. La donna, estetista di 49 anni, si è sentita male ed è scivolata fuori dall’imbarcazione. Versione che il compagno aveva sempre raccontato agli inquirenti ma che comunque gli costò un’iscrizione nel registro degli indagati. Ora verrà archiviato tutto. Al compagno e alla famiglia di paola ferri viene a questo punto riconsegnato il silenzio dovuto.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *