Finti poveri

Era assegnatario di due roulotte nel campo rom di Castelromano, ma si faceva vedere in giro con la Ferrari o con il Porsche. Protagonista della vicenda, un ex-spacciatore bosniaco possessore di un parco auto dal valore di 600mila euro.  Il padre, che invece poteva contare su due camper con annessi servizi pagati dal comune, e’ risultato proprietario di una villa in piazza meucci. E’ quanto emerge dall’inchiesta condotta dai carabinieri tra il 2013 e il 2014.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *