Esplosivo in casa

Emergono ulteriori particolari sulla vicenda che vi abbiamo riferito in anteprima nel tg di ieri:  parliamo dell’evacuazione dello stabile di via Formoso, all’Isola Sacra, dove i carabinieri hanno arrestato un 31enne romano incensurato nel corso di indagine sul traffico clandestino di armi.  Nella sua abitazione sono stati rinvenuti circa 20 chili di perossido di acetone, un esplodente ad alto potenziale, lavorato artigianalmente in alcune vaschette;  ma anche un revolver, una replica di una beretta modificata e 120 cartucce di vario calibro.  Nella sua auto, invece, sono saltati fuori una mazza ferrata, due walkie-talkie, due cappucci di lana e una giacca a vento.  Il 31enne ora si trova nel carcere di civitavecchia, mentre si continua ad indagare per capire perche’ l’uomo detenesse l’esplosivo.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *