Elezioni in vista

Si accendono le schermaglie politiche in vista delle prossime elezioni amministrative.  “E’ inaccettabile – sostiene Casapound – che ex-consiglieri del X municipio si candidino oggi al consiglio comunale di Roma dopo il commissariamento per mafia.  Ci rivolgiamo a Giovanni Zannola del PD e Paolo Ferrara del Movimento 5 stelle, a cui chiediamo di fare un passo indietro.”  Immediata la replica di Zannola, che respinge la proposta al mittente: “difendo con forza la mia ineccepibile esperienza amministrativa – ha dichiarato – non ci sono procedimenti giudiziari in corso sul mio conto, quindi non ricorrono cause di incandidabilita’. Invito Casapound a ripassare la costituzione e la normativa in merito.”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *