Doppia rapina

Gli sottrae 500 euro e il cellulare, poi lo costringe a cucinare per lui prima di fuggire.  La vittima, un giovane del Bangladesh residente ad Aranova, ha riconosciuto il rapinatore – un coetaneo egiziano – e insieme ad alcuni complici lo ha aggredito, immobilizzato e picchiato, per poi derubarlo a sua volta.  I carabinieri sono riusciti a ricostruire l’intera vicenda ed hanno arrestato entrambi i soggetti, che intanto stavano per darsi alla fuga.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *