Documenti falsi

Smantellata un’associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina che operava tra Tirana, Roma e l’aeroporto di Fiumicino.  L’organizzazione procurava documenti contraffatti a clandestini albanesi per permettergli di espatriare verso l’europa del nord. Cinquantasette persone ora rischiano di finire a processo.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *