Documenti falsi

Distinto, discreto, quasi insospettabile: appariva cosi’ il cittadino bulgaro che da poco aveva preso casa in Via Malipiero, a Casalpalocco.  Il “volto nuovo” non e’ sfuggito ai carabinieri che lo hanno fermato per un controllo:  a dispetto dei documenti esibiti, i militari hanno scoperto che si trattava in realta’ di un romano destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere per bancarotta fraudolenta, distruzione di documentazione contabile e indebita compensazione d’imposta. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono stati trovati 19mila euro in contanti.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *