Debiti di gioco

I Carabinieri hanno arrestato  un 40enne  romano con l’accusa di estorsione. I militari sono intervenuti su richiesta di due coniugi dopo che uno sconosciuto aveva messo a soqquadro il giardino esterno alla loro abitazione in via Bossi all’Infernetto. L’uomo aveva spaccato vasi e attrezzi vari,  reclamando il saldo di un debito di gioco contratto dal figlio dei due.  Mentre la coppia si è recata in caserma per denunciare l’accaduto, il loro scooter è andato a fuoco. I Carabinieri si sono messi subito sulle tracce del malvivente e lo hanno rintracciato nel giro di poche ore.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *