Condanna per omicidio

Sette anni e quattro mesi di reclusione: e’ la condanna inflitta a Simone Meddi, il ragazzo di Ostia che uccise l’amico Alessandro De Simoni colpendolo con un pugno al volto. La vicenda risale alla scorsa estate, quando i due giovani si incontrano per un chiarimento che presto degenera in una violenta lite. De simoni sarebbe poi deceduto all’ospedale San Camillo dopo due giorni di coma.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *