Clan Fasciani

E’ tornato in liberta’ per motivi di salute Nicola Di Mauro, ritenuto il braccio destro di Carmine Fasciani.  Il 35enne romano, unico scampato alla retata del 4 marzo 2014, ha trascorso diversi mesi di detenzione in un ospedale di San Pietroburgo. Il gip ha revocato la misura cautelare alla luce delle “comprovate patologie gravissime”.  Intanto, parlando dell’ultimo maxi-sequestro nei confronti dei fratelli Fasciani, il neo-sindaco di Roma Virginia Raggi ha dichiarato: “A un certo punto bisogna iniziare a chiamare le cose con il loro nome e non dobbiamo avere paura di pronunciare la parola ‘mafia’ quando la mafia esiste.”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *