Centro d’accoglienza

Nuovi immigrati sono stati accolti nel centro alzheimer di via salorno all’Infernetto. Circa 40 persone sono arrivate nella struttura “le betulle” scatenando immancabili polemiche. “Si tratta dello stesso centro che eravamo riusciti a far chiudere grazie ad una grossa mobilitazione di quartiere – commenta Luca Marsella, di casa pound –  adesso sono tornati numerosi immigrati che probabilmente non scappano da nessuna guerra, ma che vanno ad ingrassare le tasche della cooperativa già coinvolta in mafia capitale”. “Le gestione degli immigrati da parte del ministero degli interni e’ sempre piu’ lacunosa – dichiara il coordinatore locale di forza italia, Mariacristina Masi –   e’ intollerabile che, senza alcun criterio logico, si scelga di creare centri di accoglienza in quartieri residenziali gia’ fortemente provati dal problema sicurezza”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *