Cartelle pazze

L’ex-assessore alle politiche finanziarie del comune di Pomezia antonio maniscalco torna a parlare delle seimila “cartelle pazze” della tari ricevute da altrettanti cittadini.  “Non posso fare a meno di associare tale improbabile iniziativa di riscossione all’avanzo di oltre 15 milioni nel rendiconto approvato dall’amministrazione – suggerisce Maniscalco – ove fosse vero, come sembra, che i cittadini abbiano gia’ pagato le somme richieste, sarebbe un’ulteriore conferma che i numerosi crediti di dubbia esigibilita’ dichiarati nel bilancio non saranno mai incassati dal comune.”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *