Balneari divisi

Balneari divisi in merito al futuro del mare di Ostia.  Gli imprenditori aderenti alle sigle sib e fiba si dissociano dalle proposte avanzate da federbalneari.  “In mancanza di una legge di riordino – spiega il presidente FIB Lazio Fabrizio Fumagalli – e’ solo provocatorio presentare progetti e investimenti irrealizzabili.  Soprattutto ripropongono un rapporto arrogante con la citta’ che, in questi anni, ha prodotto solo danni e lacerazioni.  L’amministrazione deve decidere la sistemazione del lungomare di Ostia” – ha concluso Fumagalli.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *