Attentato incendiario

Una coppia di Pomezia e’ stata riconosciuta responsabile dell’incendio doloso che lo scorso giugno ha distrutto 10 camion pieni di rifiuti a Fiano Romano.  I piromani – assieme a un’altra coppia di Aprilia – si sono introdotti nel deposito dell’azienda “autotrasporti Cantelmi” per appiccare le fiamme.  I due uomini si trovano ora nel carcere di Rieti, mentre le due compagne sono agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *