Appalti truccati

Ci sono anche un’azienda di dragona e una di ardea tra le 54 imprese sequestrate dalla guardia di finanza nell’ambito di due distinte operazioni che hanno permesso di smantellare un’associazione per delinquere di stampo mafioso operante in calabria. Il gruppo criminale pilotava gli appalti pubblici nella piana di gioia tauro e nel cosentino, servendosi di numerose ditte compiacenti che si prestavano a partecipare fittiziamente ai bandi pubblici.  In cambio ricevevano la garanzia che l’organizzazione, a sua volta, avrebbe presentato offerte fittizie per appalti di loro interesse.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *