Aggressore deceduto

E’ morto dopo tre giorni di agonia il nordafricano di 43 anni che lunedì aveva seminato il panico in un condominio di Via Fellini a Pomezia. Il 43enne armato di accetta ha rincorso un uomo con il quale aveva litigato poco prima. Quest’ultimo, per fermarlo, gli ha scaraventato addosso uno sgabello che lo ha fatto finire a terra sbattendo violentemente la testa. Gli operatori del 118 giunti sul posto lo hanno trasportato all’ospedale san giovanni. Purtroppo non ce l’ha fatta e ieri pomeriggio e’ deceduto per le ferite riportate. Sulla tragedia ora stanno indagando i carabinieri.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *