Aggressione razzista

In tredici aggrediscono un lavapiatti bengalese nei pressi di campo de’ fiori urlando insulti razzisti. Cinque di loro sono stati fermati e identificati: sono tutti giovanissimi provenienti da Acilia, Dragoncello e Centro Giano.  Un ragazzo di 18 anni, in particolare, e’ stato arrestato per tentato omicidio:  lui avrebbe sferrato l’ultimo calcio in faccia all’immigrato riverso a terra sanguinante e indifeso. Il ferito e’ ora ricoverato all’ospedale San Camillo con naso e mascella rotti, trauma cranico e cavita’ orbitali fratturate.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *