Accuse archiviate

Ne’ corruzione, ne’ turbativa d’asta.  La procura di Roma ha chiesto l’archiviazione del procedimento relativo all’assegnazione dei lavori per il nuovo ponte della scafa.  Nel provvedimento firmato il 22 dicembre si legge che “Non sono stati raccolti elementi di prova” nei confronti degli indagati, tra i quali funzionari comunali e imprenditori edili.  Nella maggior parte dei casi, le intercettazioni “non hanno fatto registrare sintomi di peculiare allarme”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *