Accoglienza scaduta

A un mese dalla tragedia che ha scosso il villaggio San Francesco di Acilia, c’e’ chi lancia un appello per gli sfollati di via giacomo della marca.  La potente esplosione che ha causato la morte di madre e figlia, infatti, ha seriamente danneggiato anche gli edifici circostanti, costringendo quattro famiglie ad abbandonare le proprie case.  “Ben dodici persone ospitate in un residence molto presto rischiano di trovarsi in mezzo a una strada – fa presente il consigliere regionale Fabrizio Santori – dopo il primo mese in cui a farsi carico dell’emergenza e’ stata la protezione civile, allo scadere di questa competenza sono altri enti a dover intervenire.  Chiediamo dunque che sia roma capitale, attraverso il dipartimento per le politiche abitative, ad occuparsi dell’accoglienza di queste persone, evitando che subiscano ulteriori disagi.  Come accaduto per gli sfollati del palazzo crollato a ponte milvio – conclude Santori – l’amministrazione capitolina deve farsi carico di queste famiglie e offrire loro il giusto sostegno, fino a quando sara’ ripristinata una situazione di normalita’.”

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *