Abusi sessuali

I carabinieri di Pomezia hanno arrestato un indiano di 27 anni ritenuto responsabile di abusi sessuali nei confronti di una 16enne disabile. Secondo la testimonianza della ragazza, l’uomo l’avrebbe afferrata per un braccio e, minacciandola di morte, l’avrebbe costretta a seguirlo nella sua abitazione.  Qui l’avrebbe palpata con violenza nelle parti intime mostrandole i suoi genitali. Dopo mezz’ora  l’avrebbe lasciata andare. Il 27enne e’ stato rintracciato il giorno dopo. La giovane, invece, e’ stata dimessa con 5 giorni di prognosi dall’ospedale Sant’Eugenio di Roma.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *